Approfondimenti
Home / Mostre / Festa barroca / I cavalieri della festa barocca

I cavalieri della Festa Barocca

Ricostruzione di due soggetti facenti parte del dipinto “Carosello rappresentato in onore di Cristina di Svezia in Palazzo Barberini a Roma” Filippo Gagliardi e Filippo Lauri - XVII secolo   (Roma -  Museo di Roma). 


Il grande  dipinto di Filippo Gagliardi e Filippo Lauri raffigurante il “Carosello in onore di Cristina di Svezia” è una delle poche opere pittoriche che mostrano un momento di una Festa barocca in tutti i suoi particolari. Oltre ai pochi dipinti esistenti si possono visionare alcune serie di bozzetti per costumi e carri allegorici realizzati da Artisti di Corte per diverse Feste nelle varie Corti italiane ed è possibile trovare negli archivi le cronache scritte di questi avvenimenti.

Sicuramente però questo quadro è una delle opere più complete . Dal dipinto si è deciso di ricostruire due dei cavalieri con cavalli vestiti per questa rappresentazione spettacolare.

Immaginate il nostro laboratorio con le pareti tappezzate di foto . . . Foto del quadro nel suo insieme, foto delle parti con i Cavalieri in abito azzurro e con i Cavalieri in abito rosso, foto dei dettagli dei tessuti e delle decorazioni. Ogni più piccolo indizio è stato esaminato per affrontare la prima fase di ricostruzione.

Per capire la difficoltà dell’ operazione basta pensare che nei finimenti, nelle decorazioni dei cavalli e nelle varie parti degli abiti dei cavalieri si sono riscontrati 9 diversi disegni. Ciascuno di loro andava ricostruito e poi occorreva iniziare le prove a telaio per ricreare i tessuti sperimentando diversi filati e colorazioni.